Il Teatro Romualdo Marenco

Il Teatro, intitolato al Re Carlo Alberto, fu eretto a partire dal 1837 nella centrale via Girardengo che prende il nome da Nicolò, tipografo novese del 1400; per realizzare il teatro venne costituita appositamente una società composta da 37 cittadini. L’inaugurazione avvenne il 2 ottobre 1839.

Il teatro fu progettato dall’architetto Giuseppe Becchi con la consulenza di Luigi Canonica già consulente per la progettazione del Teatro Carlo Felice di Genova.

La sala storica è a “a ferro di cavallo” e realizzata con tre ordini di palchi sovrapposti con loggione superiore.

Le decorazioni, completamente restituite alle originali nel corso dell'ultimo restauro sono state realizzate dal pittore genovese Giuseppe Isola.

Nella prima metà del 1900, l’edificio fu dedicato a Romualdo Marenco in onore del grande compositore e direttore d’orchestra novese.